seduti!!!, non si vede, state seduti!!!
la spagna ha battuto il primo rigore, Villa: gol. la tensione sale in piazza santa maria liberatrice, dove la sezione pd del testaccio ha messo un maxischermo per la partita con la spagna. in prima fila i giovani non ce la fanno a stare per terra; dietro, gli adulti non ce la fanno a stare in piedi.
va a battere grosso, si trova un compromesso: spettaori al centro seduti, ai lati come vi pare. gol.
Cazorla: gol. De Rossi: parato. Senna: gol.
È in quel momento che il maxischermo si spegne, mentre Camoranesi si avvicina al dischietto: schermo nero e muto. I ragazzi della prima fila cominciano a correre verso i bar (e i responsabili del Pd cominciano a correre verso un altro pianeta).
Qualcuno accende la radio sul telefonino e dice: gol!
Poi all’improvviso torna l’audio, solo l’audio, e dai bar ritornano correndo i ragazzi della prima fila (i responsabili del Pd no).
Sta per tirare Guiza: esultano Civoli e Bagni, la piazza capisce che non è gol (parato? fuori? chi può dirlo, se lo hanno detto i conduttori, non si è sentito).
Torna la speranza, ma non ancora il video: lo schermo è acceso ma in caricamento. I conduttori ci informano che va a battere Di Natale e trecento persone guardano uno telo bianco che parla: parato.

Mentre va a battere Fabregas ritornano le immagini e anche quelli del Pd (rinviata la partenza dello Shuttle, purtroppo): bisogna pulire la piazza se no Alemanno si incazza.

http://www.fulviototaro.it/feed/atom/