lo shuttle li lasciò davanti al parcheggio di scambio e sparì in qualche galleria. pochi passi a piedi, poi l’elevatore attraverso un condotto semiscoperto li portò all’ingresso 1. subito furono fermati e identificati dalla sorveglianza. l’uomo al posto di guardia parlò in ricetrasmittente: non avevano l’autorizzazione. immediatamente arrivarono rinforzi, quattro soldati tutti armati e in divisa. per alcuni minuti furono sorvegliati a vista, in silenzio in una stanza rettangolare: porte scorrevoli in fondo e alle spalle e una porticina su un lato. «Vogliamo solo visitare la cattedrale - provò a dire lo smilzo, per allentare la tensione - fare due chiacchiere con i fedeli».

http://www.fulviototaro.it/feed/atom/